LiberoReporter

Calciomercato Inter: prima cessioni poi arrivi. Il punto sulla situazione di mercato nerazzurra




Per il calciomercato dell’Inter, secondo le indicazioni di patron Moratti, prima devono andare in porto le cessioni e poi arriveranno i veri colpi di mercato.

Moratti

Moratti: prima cessioni, poi arrivi

Tanti i nomi nella lista dei partenti in casa Inter, a cominciare dalla pattuglia verdeoro nerazzurra, Julio Cesar, Maicon e Lucio, per poi passare a Pazzini, Ranocchia e Casteignos, senza dimenticare Forlan. L’imperativo è fare cassa e diminuire il più possibile il monte ingaggi. Quest’ultimo è uno dei principali motivi per la partenza dell’estremo difensore dell’Inter, Julio Cesar, non certo per demeriti, in quanto il brasiliano numero uno della Seleção è considerato uno dei migliori estremi difensori al mondo. Nell’ottica del calciomercato dell’Inter, la partenza di Julio Cesar è fattibile in quanto gli uomini di Corso Vittorio Emanuele credono di poter agevolmente concludere l’affare con l’Udinese per rilevare dai friulani Handanovic. Nessuna delusione sul comportamento del portiere, ma semplice economia societaria.

Delusione invece e pure tanta, per il flop dell’acquisto di Diego Forlan, che i nerazzurri sperano di piazzare in qualche offerta e che comunque è di certo uno che le valige le ha pronte da un pezzo. L’uruguaiano potrebbe essere inserito nell’assalto a Oscar, trequartista dell’International di Porto Alegre, che piace tanto sia al presidente che a Stramaccioni, così da abbassare le pretese del club brasiliano intorno ai 10 milioni di euro. Per l’Inter l’innesto in mediana del giovanissimo Oscar sarebbe un tocca sana. Sempre per rimanere in tema di sudamericani che andranno via dalle file nerazzurre, dal cilindro escono i nomi di Lucio e Maicon, altri due verdeoro da piazzare. Entrambi dichiarano conclusa l’esperienza con l’Inter: per Lucio la direzione dovrebbe essere quella di militare nel campionato turco, vestendo la maglia del Fenerbahçe. Pare che l’accordo tra i canarini gialli e gli uomini del calciomercato dell’Inter ci sarà molto presto. Maicon è corteggiato da parecchi club europei e tutti con lingua diversa una dall’altra: i nomi a cui si fa riferimento sono altisonanti nel panorama del football europeo: Psg, Manchester City e addirittura Real Madrid. Perché si possa concludere anche questa operazione, probabilmente l’Inter dovrà ridimensionare le sue richieste per il cartellino del difensore brasiliano.

Qualora queste due partenze in difesa andassero in porto, il calciomercato degli acquisiti dell’Inter in quel reparto, si orienterà su Debuchy, terzino destro del Lille, nome che circola da parecchio tempo, ma che con buona probabilità per concludersi effettivamente l’affare, bisognerà attendere la fine di Euro 2012, dove il francese è impegnato con la sua nazionale proprio oggi nei quarti contro la Spagna; dall’altra parte il nome sembra già scritto del sostituto di Lucio: è Silvestre del Palermo. In questo caso la trattativa sembra ormai chiusa come ha affermato lo stesso Zamparini. Non si conosce ancora la destinazione dell’olandese Castaignos. Una sola cosa certa: il matrimonio è finito molto presto e bisogna fare cassa. L’idea degli uomini dell’Inter di cederlo in prestito in qualche club minore della serie A, non piace per niente all’attaccante, mentre ci sono almeno tre club europei che stanno per sbranarsi per averlo dalla propria parte: Everton e Borussia Mönchengladbach, ma soprattutto West-Hamm, sono in corsa per l’acquisto. Vincerà chi farà l’offerta migliore e soprattutto con i cash sonanti.

Rimangono da piazzare due italiani: Ranocchia e Pazzini. Per il primo si attende che qualcuno si faccia avanti sulla richiesta dell’Inter che vuole 12 milioni di euro oppure sarà pedina di scambio per l’arrivo in nerazzurro di Kolarov. Pazzini invece potrebbe finire in maglia viola, come contropartita per Jovetic. Il movimento in casa nerazzurra c’è e per capire come si orienterà il calciomercato dell’Inter nel futuro, si passerà prima per queste operazioni volte alla cessione dei calciatori descritti e poi forse si potranno vedere dei grossi colpi di mercato. O almeno questo è quanto vorrebbe Moratti da Branca.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends