LiberoReporter

Calciomercato Inter: in arrivo tre innesti al top, ecco l’Inter 2012-13

Giorni caldissimi per il calciomercato dell’Inter, Moratti è deciso a rivoluzionare la squadra di Stramaccioni con tre innesti al top sicuri, poi ci saranno altri movimenti. Il tempo è dalla parte dei nerazzurri, ora non si scherza più. Ecco come potrebbe giocare l’Inter 2012-13

Moratti si lancia sul calciomercato per un Inter di spessoreGiornate decisive per le strategie di calciomercato dell’Inter, il club milanese nelle ultime settimane ha lavorato a fari spenti su diverse operazioni ed ora è pronto a raccogliere i primi importanti frutti che andranno a rimpolpare la rosa a disposizione di mister Stramaccioni per la stagione 2012-13. Sarà un’Inter rinnovata al massimo, molti degli uomini protagonisti delle recenti vittorie nerazzurre saranno ceduti per far spazio alle nuove leve provenienti dalla Primavera ma soprattutto ad almeno tre o quattro innesti di primissima scelta. Tutti i reparti sono finiti sotto i ferri dei responsabili di mercato nerazzurri, a partire dal portiere dove negli ultimi tempi la posizione di Julio Cesar si è complicata moltissimo a seguito dell’affondo deciso partito nei confronti di Handanovic. Per il portiere dell’Udinese l’affare è ben avviato, dalle parti di Udine dicono che si tratta ancora di pour parler ma le voci trapelate negli ultimi giorni indicano qualcosa di diverso, ovvero una trattativa vera e propria iniziata anche con l’entourage dell’estremo difensore. Sul piatto ballano circa 15 milioni di euro che l’Inter proverà a ridurre inserendo un paio di contropartite tecniche.

La prima richiesta dei Pozzo è stata come al solito Coutinho ma Stramaccioni non ci sente da questo orecchio, per cui nei prossimi giorni si troverà un altro tipo di soluzione visto che in casa nerazzurra non mancano di certo giovani di grande prospettiva. Handanovic intanto ha già fatto capire che vuole al più presto risolvere la questione andando ad inserirsi nei ranghi nerazzurri. L’arrivo dell’estremo difensore mette automaticamente sul mercato Julio Cesar. Il portiere brasiliano in queste ora ha ribadito la sua volontà di restare in nerazzurro per i prossimi due anni di contratto ma ora anche la moglie comincia ad avere dei dubbi sul futuro dell’acchiappasogni interista. Stramaccioni avrebbe deciso che in ogni caso sarà Handanovic il titolare, pertanto Cesar è chiamato a pensarci bene e a decidere il suo futuro. In questo senso non va scartata l’ipotesi Brasile, infatti il numero uno nerazzurro ha sempre dichiarato che dopo l’Inter avrebbe voluto tornare in Patria. Ebbene, proprio questo desiderio potrebbe di Julio Cesar potrebbe infiammare il calciomercato dell’Inter sulla pista Lucas. Cesar potrebbe accasarsi al San Paolo diventando contropartita tecnica convincente per la cessione del talento carioca che Moratti insegue da un paio d’anni. Ci vogliono 30 milioni di euro, e insieme al portiere a San Paolo potrebbe finire anche Lucio.

Il presidente del club paulista proprio oggi ribadisce l’incedibilità di Lucas ma ammette anche il forte interesse per Lucio innanzitutto. Insomma, l’affare è ancora vivo. Tornando alle operazioni in difesa, la settimana prossima potrebbe essere decisiva per il restyling sulle corsie laterali, gli obiettivi sono due: Debuchy a destra e Kolarov a sinistra. Entrambi i giocatori hanno ottime possibilità di finire alla corte di mister Strama, e nei prossimi giorni si approfondirà sicuramente il discorso con il serbo per il quale ci sarebbe già stato un incontro proficuo sia con l’agente che con il City. La proposta sul tavolo è il cartellino di Ranocchia, che piace molto a Mancini, più soldi. Si può fare. Per il francese il campo è ancora libero, ma per l’ottimo europeo è meglio che Branca e soci accelerino le operazioni. Sarà rinforzata anche la zona centrale del pacchetto difensivo, il nome è uno solo: Silvestre. Le partenze di Lucio e di Cordoba (ritirato) insieme alla cessione di Ranocchia, impongono questo investimento che il tecnico nerazzurro ha anche indicato come prioritario. In attacco è chiarissima la situazione Destro e lo sta diventando anche quella Longo.

Il primo nei prossimi due giorni dovrebbe tornare tutto del Genoa che poi, secondo vecchi accordi fra presidenti, sarà girato almeno per la metà all’Inter e comunque sarà tesserato dai nerazzurri. Il secondo vede in Moratti decisissimo a riscattarne la metà del Genoa per inserirlo in prima squadra da subito. Ad ogni modo, per il reparto offensivo l’affare che presto potrebbe innescare in maniera importante il calciomercato dell’Inter è quello legato a Giovinco, a formica atomica è a metà fra Juventus e Parma e pare che non tutto stia filando liscio nella discussione per chiudere la compartecipazione. Nerazzurri molto vigili e pronti all’assalto per portare Giovinco alla corte di Stramaccioni anche se il fantasista azzurro resta ancora alternativo a Lucas. Vedremo, saranno giorni intensi per il mercato nerazzurro (occhio anche a Paulinho sul quale ieri l’agente ha confermato la pole di Branca) ma nella settimana prossima molti tasselli potrebbe definitivamente andare al proprio posto. Ecco dunque come potrebbe giocare l’Inter 2012-13 con i probabili nuovi innesti: Inter (4-2-3-1) – Handanovic; Debuchy, Silvestre, Samuel, Kolarov; Guarin, Paulinho; Palacio, Sneijder, Lucas (Giovinco); Milito (Destro). All.: Andrea Stramaccioni

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends