LiberoReporter

Corruzione: IDV, Governo dice no ad antimafia e parlamento approva

(AGENPARL) – Roma, 14 giu – “Il governo fa il gioco delle tre carte sull’incandidabilità dei condannati. La bocciatura dell’Odg di Italia dei Valori che prevede la perdita dei finanziamenti per i partiti che mettono in lista politici ‘incandidabili’ è un fatto gravissimo. Nonostante si tratti di una norma del codice etico approvato all’unanimità dalla commissione antimafia nel 2010, il governo ha chiesto il ritiro del nostro ordine del giorno, dopo il rifiuto di modificare il testo per farlo diventare, da un impegno formale, un semplice invito a valutare l’opportunità di applicare la norma. Ci siamo ovviamente rifiutati di ritirare o modificare il testo approvato dall’Antimafia. La successiva bocciatura dimostra che c’è una maggioranza che si oppone all’applicazione dei principi di legalità e trasparenza alle elezioni politiche. Evidentemente non vogliono un parlamento pulito e non vogliono correre il rischio di mollare i soldi”. Lo afferma il deputato Ignazio Messina, componente della Commissione Antimafia.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends