LiberoReporter

Veneto. Balneazione mari e laghi: bandiere blu su tutti i litorali

Continuano a sventolare tutte bandiere blu sui litorali di mare e laghi del Veneto. la rendono noto l’assessore regionale all’Ambiente Maurizio Conte e il direttore generale dell’ARPAV Carlo Emanuele Pepe, sulla scorta dei risultati delle ultime analisi sulla balneabilità delle acque. La stagione balneare, come previsto da decreto regionale, è iniziata il 15 maggio con tutte le spiagge aperte dopo il controllo preventivo previsto dalla normativa, effettuato dall’ARPAV dal 7 al 10 maggio, su tutti i 169 punti previsti dal programma di monitoraggio sul mare Adriatico, lago di Garda, specchio nautico di isola di Albarella, lago di Santa Croce, lago del Mis, lago di Lago e lago di Santa Maria. Anche la seconda campagna di controllo effettuata in questi  giorni in Adriatico e nei laghi ha dato esito favorevole per tutti i punti.

La normativa per la gestione della qualità delle acque di balneazione prevede che, durante la stagione balneare ( dal 15 maggio al 15 settembre), ci sia almeno un controllo al mese ed uno prima dell’inizio della stessa stagione. A seguito dei controlli relativi agli ultimi quattro anni, la qualità delle acque viene classificata come: “eccellente”, “buona”, “sufficiente” e “scarsa”, sulla base di 2 parametri batteriologici (Escherichia coli e Enterococchi intestinali). In caso di esito non favorevole di un’analisi viene data immediata comunicazione al Comune interessato per l’adozione dell’ordinanza di divieto di balneazione che potrà essere revocata a seguito di esito favorevole di una successiva analisi.

All’inizio della stagione 2012, quindi, tutte le acque dei litorali destinati alla balneazione nel Veneto risultavano idonee alla balneazione. Nel mare Adriatico, dei 93 punti esaminati, 78 sono risultati di qualità “eccellente” (83.9%), 5 di qualità “buona” (3%) e 10 di qualità “sufficiente” (10.8%). Tutti i punti dei laghi (Garda, Santa Croce, Mis, Lago e Santa Maria) e dello specchio nautico di Albarella sono risultati di qualità “eccellente”, nessun punto era di qualità scarsa. Continua così, con ottimi risultati, la campagna di monitoraggio della balneazione eseguita da ARPAV in collaborazione con le Capitanerie di Porto – Guardia Costiera della Direzione Marittima del Veneto. I dati dei monitoraggi sono online nella sezione dedicata alla balneazione di www.arpa.veneto.it.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends