LiberoReporter

Tantissimi tifosi rischiano di perdersi UEFA EURO 2012

Londra, Regno Unito – 6 Giugno 2012 – MarkMonitor segnala che migliaia di tifosi rischiano di essere bloccati ai cancelli in occasione dell’UEFA EURO 2012 se acquisteranno i biglietti tramite canali diversi da quelli ufficiali.

I tifosi che acquistano biglietti attraverso canali diversi da quelli ufficiali UEFA potrebbero ricevere biglietti falsi o, in alcuni casi, non riceverli affatto. È rigorosamente vietata anche la rivendita di biglietti validi, il che può comportare il divieto di accedere allo stadio.

In appena due settimane MarkMonitor, società che opera nel settore della protezione del marchio on-line, ha individuato 94 siti non autorizzati che vendevano biglietti per l’UEFA EURO 2012 prima dell’inizio del campionato previsto per l’8 giugno 2012.

I siti non autorizzati che vendono biglietti per le partite di calcio rappresentano un problema in continua crescita in tutto il mondo in quanto l’utente può accedervi da qualsiasi paese, a prescindere dalla località in cui ha sede il sito stesso. Il problema non è limitato ai soli siti web; grazie alle indagini condotte, MarkMonitor ha individuato 1.058 mercati on-line dedicati alla vendita di biglietti dell’UEFA EURO 2012. Anche questi possono danneggiare i tifosi perché la UEFA ha proibito la rivendita dei suoi biglietti attraverso canali diversi dalla sua piattaforma ufficiale.

Charlie Abrahams, Vice Presidente di MarkMonitor EMEA, avverte i tifosi che non hanno ancora acquistato i biglietti di rivolgersi solo ai canali on-line specifici della UEFA se non vogliono rischiare di essere respinti all’ingresso dello stadio. Abrahams ha dichiarato: “I tifosi non si rendono conto degli enormi rischi a cui si espongono quando visitano questi siti. Acquistano biglietti che potrebbero essere falsi o non avere alcuna validità, e rimangono delusi quando gli viene vietato l’ingresso alla partita. La UEFA ha adottato severe misure – continua il vicepresidente – per evitare che i tifosi vengano truffati, ma nuovi siti web continuano a spuntare in tutto il modo a una velocità allarmante. Questo dimostra quanto sia importante, per i marchi e le organizzazioni come la UEFA, prestare la massima attenzione e attivarsi per tenere sotto controllo le proprie attività on-line”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends