LiberoReporter

Il Dirigibile Zeppelin volerà sulla Pianura Padana

Dopo quasi 80 anni, torna in Italia il Dirigibile Zeppelin che volerà sulla Pianura Padana, in missione speciale per un progetto europeo dedicato allo studio dell’inquinamento e del clima. 

Nell’ambito del progetto europeo PEGASOS, è in corso sulla Pianura Padana un esperimento per studiare la relazione tra inquinamento atmosferico e cambiamenti climatici che si avvarrà del dirigibile ‘Zeppelin NT’, in Italia dopo un’assenza di quasi ottanta anni, e di un vasto pool strumentale al suolo.

La missione scientifica, unica nel suo genere, è coordinata dai ricercatori dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac-Cnr) di Bologna e prevede misure in quota dagli Appennini al mare Adriatico, sorvolando le basi sperimentali ‘G. Fea’ di San Pietro Capofiume, ‘O. Vittori’ di Monte Cimone e la stazione di monitoraggio di Bologna del progetto ‘Supersito’ della Regione Emilia Romagna.

Il pool scientifico, una cinquantina di scienziati provenienti da 15 paesi europei e dagli Stati Uniti, osserverà le interazioni fra i processi che producono inquinanti atmosferici e quelli che influenzano i cambiamenti climatici. L’esperimento ha una valenza particolare per la Pianura Padana, area tra le più inquinate d’Europa e molto sensibile ai cambiamenti climatici.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends