LiberoReporter

Serie A: Inter-Milan 4-2. La tempesta nerazzurra affonda il Diavolo, pagelle e Video

Ecco il video e le pagelle di Inter-Milan finita 4-2, Allegri fulminato dal giovane Stramaccioni e Scudetto alla Juve

Maicon e Milito stendono il Milan e regalano lo scudetto alla JuveDoveva essere il derby scudetto e così è stato. In molti durante la settimana avevano provato ad insinuare il dubbio sulla prestazione dell’Inter paventando possibili aiutini ai cuginastri del Milan, così non è stato. L’Inter di Stramaccioni scende in campo con un piglio straordinario mettendo sin dalle prime battute il Milan alle corde, grande pressing, velocità e fluidità di gioco che mai in questa stagione si erano viste in una gara dei nerazzurri e il merito va tutto al giovane mister venuto dalla Primavera Campione d’Europa, scelta folle di Massimo Moratti al quale oggi dire che ci ha visto lungo è lecito.


Vittoria meritata dai nerazzurri sul piano del gioco e resa ancora più esaltante dall’osceno arbitraggio di Rizzoli che prima non convalida il cosiddetto gol-fantasma realizzato da Cambiasso (sarebbe stato il 2-0) e poi regala un incredibile rigore al Milan rimettendo i rossoneri in carreggiata. Nemmeno il vantaggio, questa volta bellissimo e regolarissimo, di Ibrahimovic realizzato al primo minuto della ripresa scoraggia la banda Stramaccioni che come spesso è riuscita a fare da quando il 36enne tecnico siede sulla panchina nerazzurra non ci mette molto a rimontare. Infatti dopo nemmeno cinque minuti ci sarebbe un rigore nettissimo per l’Inter non fischiato da Rizzoli (Yepes e Muntari annientano Samuel pronto a calciare a rete da distanza ravvicinatissima) che, trascorso un minuto circa, non può non concedere il penalty per fallo plateale di Abate su Milito. Il Principe argentino spiazza Amelia e ristabilisce la parità, giustamente. Da questo momento ci si attende un Milan alla caccia del vantaggio per mantenere ancora vive le speranze scudetto e invece è ancora l’Inter che aggredisce e cerca la vittoria per giocarsi le residue chance di qualificazione alla prossima Champions League. Stramaccioni toglie uno stanco Alvarez e manda in campo Pazzini, un segnale per l’intero gruppo che prende maggiore fiducia negli attacchi, ed è proprio l’attaccante della nazionale a procurarsi il rigore del sorpasso: cross dalla destra, incornata ala volo e fallo di mano nettissimo di Nesta. Batte ancora Milito che cambia angolo e spiazza ancora il portiere rossonero. La firma finale sul derby è un capolavoro di Maicon che dopo una fuga sulla destra, da posizione defilata insacca sotto l’incrocio dei pali con una sassata di rara potenza e precisione. Derby all’Inter, Milan affondato e scudetto alla Juve con una giornata di anticipo.

Inter-Milan 4-2, tabellino, pagelle e video

Inter (4-3-2-1): Julio Cesar 6; Maicon 7.5, Lucio 6.5, Samuel 7, Nagatomo 6.5; Guarin 6.5 (17′ st Obi 6.5), Cambiasso 6.5, Zanetti 6.5; Sneijder 6.5 (39′ st Cordoba 6.5), Alvarez 6.5 (30′ st Pazzini 6.5); Milito 9 . (12 Castellazzi, 17 Palombo, 23 Ranocchia, 28 Zarate). All.: Stramaccioni 8 – Milan (4-3-1-2): Abbiati 6 (35′ 35′ pt Amelia 5); Abate 5, Nesta4, Yepes 5, Bonera 5 (21′ pt De Sciglio 6); Nocerino 4.5, Van Bommel 5, Muntari 3 (32′ st Cassano 5); Boateng 5; Robinho 5, Ibrahimovic 6.5. (5 Mexes, 8 Gattuso, 18 Aquilani, 21 Maxi Lopez). All.: Allegri 5. Arbitro: Rizzoli di Bologna 2



szólj hozzá: in – mi

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends