LiberoReporter

Caso Enrica Lexie: rilascio nave fa sperare in ritorno a casa anche Latorre e Girone

MAROHa certamente fatto tirare un sospiro di sollievo a tanti la notizia giunta stamani dall’India che la nave italiana Enrica Lexie potrà finalmente riprendere il mare e lasciare, forse già venerdì prossimo, il porto di Kochi nello stato federale indiana del Kerala.

Difficile però, capire se a questo punto è giunto finalmente  il momento di gioire o trattenere ancora l’entusiasmo.

Una volta che la nave italiana, bloccata dalle autorità del Kerala dal 15 febbraio scorso, potrà finalmente lasciare il porto indiano resteranno in mano agli indiani, trettenuti in carcere, ancora altri due  italiani. Si tratta dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

I due, insieme agli altri 4 commilitoni rimasti per tutto questo tempo bloccati nel porto di Kochi a bordo della nave battente il tricolore insieme all’equipaggio, 5 marittimi italiani  e 18 indiani, sono accusati dalle autorità del Kerala di aver ucciso per errore due pescatori locali, Valentine Jelestine e Ajesh Binki.  Pescatori che sarebbero stati scambiati per pirati.

I sei marò del Reggimento San Marco si trovavano a bordo della Enrica Lexie come Nucleo Militare di  Protezione, NMP, istituiti dalla legge 130 del 2011 per difendere le navi di bandiera dai pirati.

La  morte dei due pescatori indiani sarebbe stata dunque conseguenza di un sfortunato incidente che è avvenuto al largo della costa del Kerala e in acque internazionali il 15 febbraio scorso.

Per il rilascio di  Latorre e di  Girone sono in corso estenuanti trattative tra la diplomazia italiana e quella indiana.

Per ora l’unica certezza è che quando la nave italiana sarà effettivamente salpata dall’India, presumibilmente alla volta di Colombo, nello Sri Lanka, riporterà indietro solo 9 italiani, 5 marittimi e 4 marò,  e lascerà indietro, a terra, altri due italiani, i due marò che si trovano in carcere e che rischiano anche la vita perchè sono accusati di duplice omicidio. Un delitto questo che in India è punito anche con la pena capitale.

 

 

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends