LiberoReporter

Salute: UDC, combattere uso psicofarmaci nei minori

(AGENPARL) – Roma, 10 mag – “Garantire una maggiore efficacia alle norme di controllo sanitario” sul tema degli psicofarmaci assunti dai minori, e “promuovere una campagna seria di prevenzione su questo tema, attraverso un piano di azione concordato e unitario che coinvolga l’Agenzia del farmaco e l’Istituto superiore di sanità”. Lo chiede un gruppo di deputati Udc, prima firmataria Paola Binetti, in un’interrogazione al Ministro della Salute Balduzzi.
“Secondo i risultati di uno studio condotto dall’università di Torino a cura della dottoressa Roberta Siliquini – professore ordinario di epidemiologia, igiene generale e sanità pubblica all’università di Torino – un adolescente su quattro assume psicofarmaci a casa, su consiglio dei genitori, o fuori casa, in accordo con gli amici, quasi sempre senza prescrizione medica”.
“Purtroppo – continua il testo – come da più parti evidenziato, molte assunzioni improprie di psicofarmaci avvengono per scelta degli stessi genitori, che cercano in questo modo di ‘dare una risposta agli stati di disagio dei propri figli’. I rischi sono enormi, dagli effetti collaterali di queste molecole, che vanno dai problemi cardiaci anche gravi alla stimolazione di idee suicidarie, a seconda della classe farmacologica utilizzata, a quelli di carattere psicologico e pedagogico. Purtroppo, inoltre, è da evidenziare che i prodotti in questione, si reperiscono con estrema facilità su internet, pagando con un comune conto PayPal”.

Tagged with: , , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends