LiberoReporter

Mafia: Grande Sud, Impastato simbolo ribellione giovani contro la mafia

(AGENPARL) – Roma, 09 mag – “Oggi i professionisti dell’antimafia di sciasciana memoria con puntuale diligenza ricordano la figura di Peppino Impastato, ieri con altrettanta disattenzione non hanno difeso la sua memoria dall’indegno paragone di quel ragazzotto No Tav che diede della pecora ad un carabiniere. Gli eroi si celebrano, sempre. Gli eroi si ricordano, sempre. Gli eroi si difendono, sempre”. Lo afferma, in una nota, la coordinatrice nazionale dei Club di Grande Sud, Costanza Castello. “Peppino Impastato – aggiunge l’esponente del movimento arancione – è il simbolo della ribellione, mai sopita, dei giovani siciliani contro la mafia. Le sue parole erano chiare, mai equivoche. Il suo pensiero onesto, sincero, mai ambiguo. Ecco – prosegue -, se qualcuno oggi avesse un’identica linearità di comportamento nel ricordare e difendere i veri eroi della lotta alla mafia, forse ne gioverebbero tutti. Soprattutto – conclude Castello – i giovani siciliani sempre alla ricerca di messaggi e messaggeri credibili e non schiavi delle convenienze-connivenze politiche”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends