LiberoReporter

Lavoro: Uilm, a scuola di comunicazione tra Web e cinguettii

(AGENPARL) – Roma, 10 mag – A scuola di comunicazione tra nuovi e tradizionali “media”, un percorso che chiude ben cinque settimane dedicate alla formazione sindacale della Uilm. E’ quanto si è realizzato oggi nella sala convegni dell’Hotel Villa Ricci a Chianciano in cui sarà presente in serata Luigi Angeletti, segretario generale della Uil, mentre Rocco Palombella, leader del sindacato metalmeccanico, interverrà domani per chiudere i lavori di questo primo ciclo di formazione rivolto ai 25 sindacalisti del futuro.
Proprio quest’ultimo, a margine del corso in questione, ha avuto parole di preoccupazione sull’esito dell’incontro tra sindacati e il ministro Elsa Fornero sul tema degli esodati: “Non si può affrontare questa vicenda – ha ribadito Palombella – in termini ragionieristici come fa il governo. Siamo insoddisfatti e pensiamo ai tanti posti di lavoro che continueranno a perdersi nell’anno in corso. Il livello delle relazioni tra noi e l’esecutivo è giunto al punto più basso. Occorre evitare quello di non ritorno e per farlo è necessario che la controparte onori i patti sottoscritti in sede ministeriale. Non si cambiano le regole in corso d’opera”. Ritornando ai temi formativi un approfondimento specifico è stato riservato anche al ruolo di Twitter nel modo di porsi del sindacato.
“Sicuramente twitter è un modo per allenarsi alla chiarezza, mettendo in soffitta il famigerato sindacalese. Tra comunicati per carta stampata, radio e tv ai cinguettii via web –spiega Antonello Di Mario, direttore di “Fabbrica società”, il giornale della Uilm- siamo partiti dal principio che una buona politica sindacale, fatta di contenuti, è la base principale per riuscire al meglio nel rapporto con gli altri. Prima di tutto viene il rapporto diretto e la presenza nei luoghi di lavoro, poi la rappresentazione veritiera dell’azione a favore dei lavoratori, attraverso sinergie possibili tra vecchi e nuovi media”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends