LiberoReporter

Editoria: Vita, annuncio governo è positivo passo avanti

(AGENPARL) – Roma, 08 mag – “E’ un positivo passo avanti l’annuncio fatto dal governo di intervenire sull’editoria. In particolare, a quanto di apprende, si procederebbe a una legge delega sui temi generali e a uno stringente decreto sulle modalità di finanziamento del Fondo dell’editoria, finalmente cambiando i vecchi criteri. Come da tempo da noi suggerito, la moralizzazione del settore può avvenire solo ed esclusivamente vincolando i fondi all’occupazione e alle vendite effettive. Tutto ciò ci rende particolarmente urgente dopo le sgradevoli vicende che hanno interessato qualche testata. Mentre è indifferibile il decreto per salvare quei cento giornali davvero meritevoli che rischiano, in assenza di un quadro normativo certo, di chiudere in quest’annata. Per parte nostra, vogliamo contribuire al dibattito con un disegno di legge che al Senato è già stato definito e ha il numero 3251. Ci auguriamo davvero che il sottosegretario Peluffo, così impegnato sulla materia, voglia procedere in tempi strettissimi”. E’ quanto si legge in una nota di Vincenzo Vita, vice-presidente Pd in Commissione Cultura al Senato.

Encatena - Your content marketing platform
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends