LiberoReporter

Il candido malizioso: L’orologio del week end

L’orologio del week end

Anche un orologio fermo segna l’ora giusta due volte al giorno.
(Hermann Hesse, Il gioco delle perle di vetro, 1943)

Uno dei più terribili week end della storia italiana si avvia al termine.
Avevamo visto bombe sui treni, nelle piazze, nelle banche, sulle strade al passaggio dei magistrati.
Ora abbiamo anche la bomba più vigliacca di tutte: quella di Brindisi. Avevamo vissuto tanti terremoti: Irpinia, Belice, Friuli, Marche – Umbria, Abruzzo. Ora abbiamo l’ Emilia.
Nessuno dica che l’uomo non è (anche) sovrumano. Nessuno pensi che in ciò non ci sia nulla di divino: non è autorizzato dal buon senso, né dalle lacrime di sopportazione infinita che sgorgano da dolori lancinanti. Che il divino creatore sia ‘buono’, questa è la domanda; ed è facile rispondere che “No, non lo è!” perché ‘anche un orologio in movimento segna l’ora sbagliata più volte nello stesso week end’.
Danilo Stefani

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends