LiberoReporter

Partiti. Nardi, contributi volontari e regole democratiche




(AGENPARL) – Roma, 11 apr –  “Fin dal novembre del 2005, durante la XIV Legislatura, l’Italia dei Valori aveva presentato al Senato un disegno di legge concernente la revisione del finanziamento pubblico ai partiti. Gli allora senatori Nello Formisano e Massimo Donadi, oggi deputati, presentarono una proposta per quanto riguarda le fonti della contribuzione, basata sul 5 per mille, la gestione delle risorse, la democrazia interna dei partiti e la scelta dei candidati alle cariche istituzionali (primarie per legge)”.

E’ quanto scrive oggi il quotidiano on line www.moderatiriformisti.it in un editoriale del direttore Ettore Nardi.

“Se la proposta fosse stata approvata non ci sarebbero stati ne’ il caso Margherita, ne’ il caso Lega Nord e non sarebbero stati possibili altre deviazioni che, pur senza sfociare nell’illecito, sono fattori altrettanto gravi di inquinamento delle istituzioni democratiche”, si legge ancora nell’articolo.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends