LiberoReporter

GIustizia: Severino, norme anti corruzione occasione per partiti




(AGENPARL) – Roma, 19 apr – “Penso che in un momento difficile come questo i partiti debbano e vogliano dare una prova di maturità, promuovendo riforme volte a un recupero di moralità e legalità”. Così il ministro della Giustizia, Paola Severino, in un’intervista di oggi al Corriere della Sera in merito al disegno di legge anticorruzione.

“Tutti mi sembrano consapevoli del diffuso disagio nei confronti della politica che percorre il Paese, della sua pericolosità e della necessità di riaffermare il principio di governo della politica – incalza il ministro – riconquistando la fiducia dei cittadini. Mi auguro che questa occasione non vada persa. Anche perchè il contrasto alla corruzione è davvero una priorità. Ovviamente tutto è migliorabile ma non si può trasformare un progetto che ha un suo filo conduttore in un insieme disarmonico di norme che non combaciano più tra loro. L’intenzione è quella di distinguere meglio le istituzioni in cui il privato è punibile da quelle in cui non dev’esserlo. Occorre – conclude il Guardasigilli – procedere con prudenza, cercando soluzioni equilibrate rispettando la volontà del Parlamento”.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends