LiberoReporter

Calcio: la finale di Coppa Italia si tinge anche d’azzurro

Un tacco magico di Cavani, autogol di Vergassola manda gli azzurri in finale di Tim Cup,  sfida con la Juventus a Roma il prossimo 20
maggio.

Dopo la toccante eliminazione dalla Champions League il Napoli vuole subito rifarsi con un altro prestigioso obiettivo stagionale.

A quindici anni dall’ultima partecipazione, il Napoli conquista la finale di Coppa Italia. Gli azzurri di Mazzari sfideranno la Juventus di Antonio Conte allo stadio Olimpico a Roma il 20 maggio

Come da tradizione qui a Napoli, tanta ansia, alla fine Il Napoli approda alla Finale, di Coppa Italia , Contava battere  il Siena, in modo da dare alla stagione degli azzurri un finale meritato e suggestivo come la finale di Coppa Italia.

La partita  è stata poco spettacolare in un certo senso: autogol iniziale per gli azzurri scaturito dalla solita magia del Matador; una destrezza di tacco che tocca il povero Vergassola spiazzando il portiere serbo del Siena, in prestito dall’Udinese e della Nazionale serba. Napoli
che gioca sugli spartiti prediletti difesa-contropiede e Siena trafitto per la seconda. In tutto ciò, fanno da scenografia un San Paolo luccicante da favola riempito di tanta bella gioventù ed un Siena timido e rinunciatario, schierato con il solo intento di bloccare e innervosire i partenopei. Missione fallita, mister Sannino nato ad Ottaviano (NA) è intervenuto ai microfoni della RAI nel post partita della semifinale di Coppa Italia tra Napoli e Siena. Eccola la  sua dichiarazione:” “Sono felice perché con una cornice di pubblico così è sempre bello giocare al calcio. Ho aspettato i ragazzi del Napoli e i miei  perché hanno fatto una grande partita. Gol? Siamo stati sfortunati e disattenti, loro hanno segnato perché gli abbiamo dato 100m di campo. Napoli? Ci aspettavamo la loro veemenza. Peccato per i gol subiti perché erano evitabili. Comunque è normale che il Siena possa pagare quando vieni a giocare in una città come Napoli, con uno stadio così visto che i miei ragazzi vengono dalla B e comunque ripeto, hanno fatto una grande partita…”

Dagli Spogliatoi del S.Paolo di Napoli,CAVANI: “SIAMO FELICI DI AVER CENTRATO LA FINALE, MA ORA PENSIAMO AL
CAMPIONATO”;MAZZARRI: “UN PLAUSO AI RAGAZZI CHE HANNO RAGGIUNTO QUESTO TRAGUARDO NONOSTANTE UN GRANDE DISPENDIO ENERGETICO”CANNAVARO:“LA FINALE E’ UN PREMIO PER NOI ED I TIFOSI”.

Gennaro Napoletano

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends