LiberoReporter

Caso Enrica Lexie: giudice prolunga fermo preventivo marò

maro_a1Tirato un lungo sospiro di sollievo.

Il giudice di Kollam, nello stato federale del Kerala, ha disposto che i 2 militari italiani del Reggimento San Marco, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, restino in custodia giudiziaria della polizia locale fino al 5 marzo prossimo.

I due marò sono indagati dalle autorità dello stato federale indiano per la morte di 2 pescatori indiani uccisi in marelo scorso 15 febbraio perché scambiati per pirati.

Dallo scorso 19 febbraio sono in stato di fermo in attesa degli sviluppi delle indagini in corso sulla vicenda condotte da uno speciale team investigativo indiano costituito apposta.

Il fermo preventivo aveva subito già un precedente prolungamento ed ora al massimo il giudice lo poteva prolungare di altri 5 giorni.

Il 5 marzo prossimo poi, dovrà definitivamente pronunciarsi in merito o con la scarcerazione dei due marò italiani o con il loro trasferimento in carcere nella capitale Trivandrum.

Questo sperato sviluppo giudiziario nella vicenda apre a nuove speranze di risolvere in maniera il meno possibile dolorosa la vicenda.

Ora si attende speranzosi e fiduciosi anche la decisione dei giudici indiani a riguardo della presenza dei due esperti italiani a tutti i test su armi e munizioni in dotazione ai militari italiani e sequestrate sulla Enrica Lexie dove i due specialisti  della Marina italiana erano a bordo, insieme ad altri 4 commilitoni, come team di sicurezza anti pirati.

p. f.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends