LiberoReporter

Traghetti Elba: “i residenti rischiano di pagare ancora di più”

“I prezzi per il trasporto marittimo all’Isola d’Elba potrebbero subire ancora aumenti, penalizzando ulteriormente i residenti e l’attività turistica”. E’ quanto dichiara la consigliera regionale Marina Staccioli del Gruppo Misto e coordinatrice regionale del Movimento Identità Toscana.

“Capisco la preoccupazione dell’assessore Carlo Rizzoli del Comune di Portoferraio. Ho già avuto modo di segnalare – spiega Staccioli – come le tariffe dei traghetti per le isole toscane siano troppo alte: ma il rischio immediato è che si assista a nuovi aumenti”.

Il presidente di Toremar ha infatti dichiarato pochi giorni fa che i prezzi per i traghetti potrebbero aumentare anche del 40%. Le cause sarebbero collegate al costo elevato del gasolio e al probabile incremento di 2 punti dell’aliquota IVA. “Al momento della cessione al Gruppo Moby, Toremar ha sottoscritto un contratto di servizio per il trasporto marittimo che impedisce l’aumento indiscriminato dei prezzi. Ora la Giunta regionale deve fare la sua parte e far rispettare il contratto di servizio”.

“A questo proposito – conclude la consigliera Staccioli – ho presentato insieme al Presidente del Gruppo Misto Dario Locci una mozione al Consiglio Regionale per impegnare l’assessore Ceccobao e il presidente Rossi a non aumentare le tariffe per il trasporto marittimo e ad attivarsi presso il Governo nazionale per tenere sotto controllo il costo del carburante e non incrementare ulteriormente le aliquote IVA su di esso”.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends