LiberoReporter

Sabaudia. Oggi autopsia cadavere ritrovato nel lago

Sabaudia, 13 mar – E’ in corso l’autopsia sul corpo dell’uomo, età apparente 55-60 anni, affiorato ieri mattina intorno alle 10.30 dalle acque del Lago di Paola, nel Comune di Sabaudia (provincia di Latina). Ad eseguire l’esame tecnico sul corpo è il dottor Saverio Potenza del team dell’università di Tor Vergata, al quale è stato affidato l’incarico dal sostituto procuratore di Latina Raffaella Falcione, titolare delle indagini. Ancora fitto il mistero sull’intera vicenda. Gli investigatori per sbilanciare un’ipotesi sulla morte del 60enne attendono l’esito del riscontro medico-legale: il foro sulla tempia destra del cadavere è frutto di un suicidio o di un omicidio? La totale assenza di macchie di sangue sui vestiti del 60enne porterebbero a far pensare gli investigatori ad un gesto inconsulto da parte dell’uomo. I primi risultati dell’esame autoptico sono attesi proprio per chiarire la presenza o meno di altre lesioni, che potrebbero mutare il quadro dell’intera vicenda e dare il via alla caccia ad un assassino. I militari dell’Arma sembrano intanto essere vicini all’identificazione del cadavere: da ieri sono infatti in corso le ricerche sulle denunce di scomparsa delle ultime settimane, dalle quali sembra spuntare un’altra ipotesi. L’uomo trovato nel lago potrebbe essere un 60enne romano, ma si tratta al momento solo di un indizio in attesa di verifica (anche su base fotografica). Domani intanto arriveranno da Roma  i sommozzatori dei carabinieri, che sul fondale del Lago di Paola cercheranno eventuali armi o altri elementi utili a fare chiarezza su questo nuovo giallo pontino.

(AGENPARL)

Tagged with: , ,
loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends