LiberoReporter

Torino. Pdl e Lega: intitolare via a martiri foibe per non dimenticare

I gruppi di Lega Nord e PdL hanno depositato oggi in Comune a Torino la richiesta di intitolare un sedime stradale alla memoria delle migliaia di istriani, dalmati e fiumani deportati e trucidati nelle foibe dai partigiani jugoslavi dell’esercito del Maresciallo Tito. “Dopo aver chiesto ed ottenuto che il Comune celebri, a partire dal prossimo anno, oltre alla Giornata della Memoria, anche il Giorno del Ricordo, dedicato alle vittime del comunismo – spiega Fabrizio Ricca, capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale -, riteniamo più che doveroso che ai martiri delle foibe venga intitolata una via della nostra Città, come ulteriore segno di condanna da parte di Torino nei confronti di un episodio drammatico, che ha colpito non solo chi direttamente coinvolto, ma tutti noi. Ci sentiamo in dovere di ricordare, non solo simbolicamente, ma in maniera concreta, gli orrori del passato, affinché possano essere d’insegnamento per creare un futuro basato sui diritti dei popoli e sulla libertà dell’individuo”.

“E’ necessario – aggiunge Andrea Tronzano, capogruppo del Pdl – sensibilizzare i cittadini su questo grave avvenimento che ha segnato la nostra storia. Con l’intitolazione di una via ai martiri delle foibe, avremo un segno perenne della condanna da parte della nostra Città di qualunque forma di ferocia, sterminio ed oppressione”. (AGENPARL)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends