LiberoReporter

Olanda: si spiaggia cargo filippino

Stamane una portarinfuse di 12286 tonnellate battente bandiera filippina si è arenata  nei pressi della costa olandese di Wijk ann Zee. L’area interessata è vicino al porto di Ijmuide, a nord-ovest di Amsterdam.

Si tratta della MV ‘Aztec Maiden’  di proprietà della società ‘TBS GROUP’. Una curiosità, le navi di questa società hanno tutte nomi di popoli indigeni. Una scelta questa per onorarli.

La nave ora si trova  a 200 metri dalla spiaggia. Il pericolo maggiore arriva dal rischio di fuoriuscita di carburante.

Sul posto sono all’opera i servizi di soccorso locali e la guardia costiera. In zona sono accorse anche diverse navi della Marina Militare olandese.

Nel momento dell’incidente la nave era ormeggiata e priva di carico. Era giunta dal porto di Beira in Monzabico con un carico di carbone termico trasportato per conto della società mineraria ‘Beacon Hill’.

Non sono state ancora chiarite le cause dell’incidente, ma sembra che  l’ancoraggio non abbia tenuto.

A bordo solo i  21 membri di equipaggio. Per ora i marittimi sono restati sul cargo dopo che il comandante non ha dato l’ordine di abbandono nave.

La vicenda dalla nave da crociera italiana ‘Concordia’ ha insegnato che  fino a quando non arriva questo ordine  il capitano è l’iunico che comanda a bordo.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends