LiberoReporter

Veneto. Agricoltura: nuove opportunità per la giovane imprenditoria

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’agricoltura Franco Manzato, ha disposto l’apertura dei termini per la presentazione delle domande per alcune misure dell’Asse 1, 2 e 3 del Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2007 – 2013, definendo le procedure e le condizioni di accesso ai benefici. “L’importo complessivo a bando è di 228 milioni e 700 mila euro – spiega l’assessore Manzato –, mentre il cofinanziamento della nostra Regione potrà ammontare al massimo, in base alle domande che risulteranno ammissibili, a 17 milioni e 124 mila euro”. “Con questo provvedimento – continua l’assessore – si mettono a bando le dotazioni ancora oggi disponibili sulle diverse misure, andando a completare il piano degli interventi e di spesa previste dal Programma. Il dato significativo e che ritengo essere strategicamente più importante per il futuro del settore, riguarda le opportunità offerte ai giovani agricoltori: i 45 milioni disponibili dovrebbero garantire un aiuto sostanziale per l’avvio delle attività di circa quattrocento nuovi imprenditori agricoli under 40 nel 2012”.

 

L’Asse 1, “Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale”, presenta  dotazioni finanziarie soprattutto per il “Pacchetto Giovani”, per quanto concerne l’ammodernamento delle aziende, la partecipazione a sistemi di qualità alimentare, l’attività di informazione e promozione agroalimentare. Per quanto riguarda l’Asse 2, “Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale”,  le misure riguardano le indennità a favore degli agricoltori delle zone montane, il benessere animale, gli investimenti non produttivi, il  primo imboschimento di terreni agricoli, il primo impianto di sistemi agroforestali su terreni agricoli e il primo imboschimento di terreni non agricoli. Infine, per l’Asse 3, “Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia”, saranno finanziati interventi per la diversificazione in attività non agricole. I termini di scadenza per la presentazione delle domande variano a seconda delle misure e vanno dal 29 febbraio (Pacchetto Giovani) al 29 giugno 2012.

Le procedure di valutazione dei progetti sono definite nel bando stesso, come anche i principali indirizzi procedurali che, a livello operativo, saranno dettagliati da parte dell’Organismo Pagatore Regionale AVEPA, con proprio provvedimento.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends