LiberoReporter

Istat: presentata edizione 2012 del rapporto ‘Noi Italia’

L’Italia  è il primo Paese europeo per trasporto di passeggeri via mare .

Nel 2009 con oltre 92 milioni di passeggeri l’Italia è risultato essere primo davanti alla Grecia.

Questo è quanto emerge dal rapporto 2012 ‘Noi-Italia’ presentato oggi dal presidente dall’Istituto nazionale di statistica, Istat, Enrico Giovannini.

Italia e Grecia, insieme alla Danimarca, assorbono oltre il 50 per cento del traffico complessivo di passeggeri dell’Ue, il 22,9 %  l’Italia, il 21,9 %  la Grecia e il 10,8 %  la Danimarca.

Per il tasso di motorizzazione  l’Italia risulta invece, essere seconda dietro il Lussemburgo, mentre  precede Germania, Francia, Spagna e Regno Unito.

Nel 201o secondo quanto emerge dal rapporto Istat in Italia circolavano 606 autovetture ogni mille abitanti, in aumento rispetto al 2009.

Calano anche il numero dei decessi per incidenti stradali. Il dato fornito da Istat indica che il numero è sceso a 68 persone per milione di abitanti, pari a circa il 4% in meno rispetto al 2009.  Confermando il trend in discesa che negli ultimi 10 anni ha dato una diminuzione dei casi mortali di quasi il 43%  nel 2010.

L’Italia è invece,  il quinto paese europeo per traffico aereo di passeggeri, con una quota del 10% circa sul totale. Nel 2010 si è registrata una ripresa generalizzata del movimento passeggeri a livello europeo, con l’eccezione rilevante dell’Irlanda.

loading...
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends