LiberoReporter

La “Comandante Foscari” soccorre 44 migranti su gommone alla deriva nel canale di Sicilia

La Nave della Marina Militare Comandante Foscari ha tratto in salvo stamattina quarantaquattro migranti, tra cui donne e bambini, su un gommone alla deriva nel Canale di Sicilia.

Il Foscari, in pattugliamento nell’ ambito dell’operazione di controllo dei flussi migratori denominata Cooperative Shield, lo ha localizzato ieri sera grazie anche alla segnalazione del motopeschereccio italiano Twenty Three. La piccola imbarcazione presentava problemi di propulsione e versava in situazione di precaria galleggiabilità, che, unitamente alle condizioni meteorologiche non ottimali in zona, hanno reso necessario intervenire con immediatezza per soccorrere le persone a bordo. I migranti, di provenienza non ancora accertata, sono stati trasferiti a bordo del pattugliatore della Marina Militare, comandato dal Capitano di Fregata Fabrizio Bondi. Il personale medico del Foscari ha verificato le condizioni di salute dei migranti, ed ha valutato la necessità di dover trasferire rapidamente sulla terraferma una donna con un neonato bisognosi di immediate cure mediche. L’elicottero della nave, un AB-212, è decollato subito dopo e li ha portati a Lampedusa.

Le rimanenti quarantadue persone sono attualmente a bordo del “Foscari”, a sud delle Pelagie.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends