LiberoReporter

Calcio. Argentina: ancora violenze negli stadi

Il calcio argentino ancora una volta sconvolto dalle violenze. E’ successo ancora nel corso di un incontro che scoppiassero scontri tra tifoserie opposte. Questa volta è successo quando in campo si contendevano la vittoria della partita le squadre del Estudiantes e del Banfield. L’incontro di calcio che si disputava a Quilmes è stato sospeso al 13esimo minuto per il lancio di petardi da parte della tifoseria ospite contro il portiere del Banfield la cui squadra in quel momento vinceva per 1 goal di vantaggio. Cristian Lucchetti colpito è rimasto svenuto per diversi minuti.

La tragedia però, si è consumata nel dopo partita. Un ultrà ventisettenne del Banfield, Sebastian Tejada è stato ucciso mentre rientrava dalla partita in moto a casa. Da un auto gli è stato esploso contro un colpo di pistola che lo ha centrato alla testa uccidendolo. Secondo la polizia potrebbe l’episodio potrebbe essere collegato ad un regolamento di conti tra gruppi rivali di ultrà del Banfield.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends