LiberoReporter

Londra: Assange è stato arrestato in ambasciata Ecuador, tolta protezione da parte di Moreno

Il co-fondatore di Wikileaks Julian Assange è stato arrestato presso l’ambasciata ecuadoriana a Londra. La polizia lo ha prelevato questa mattina all’interno dell’ambasciata dell’Ecuador, dove Assange si era rifugiato sette anni fa per evitare l’estradizione in Svezia per un caso di violenza sessuale di cui è accusato, e a messo le manette al 47enne australiano, dopo che il presidente dell’Ecuador Lenin Moreno ha ritirato l’asilo concesso dal suo paese ad Assange a causa “Delle sue ripetute violazioni alle convenzioni internazionali”. Dal ministero degli interni britannico fanno sapere che Assange si trova ora sotto la custodia della polizia. Protesta degli attivisti di WikiLeaks che hanno bollato quale illegale l’operazione compiuta oggi, secondo loro “in violazione del diritto internazionale”.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends