LiberoReporter

Brexit: Camera Comuni approva legge per evitare No Deal

Una luna notte, una maratona legislativa e alla fine qualcosa dal cilindro della Camera dei Comuni è uscita: grazie ad un solo voto di scarto, maggioranza 313, opposizione 312, la camera bassa del parlamento britannico ha votato una legge presentata bipartisan dalla laburista Yvette Cooper e dal conservatore Oliver Letwin, ed in terza lettura è quindi passata questa formula che evita il “No Deal” per evitare che la Gran Bretagna esca dall’Unione europea senza accordo. La palla adesso passa all’altra Camera, quella dei Lord.

Non sono mancati ostruzionismi e barricate nel tentativo di bloccare l’approvazione di questa legge e anche in questo caso si sono opposti sia dai banchi del governo che dall’opposizione. Con questa soluzione l’esecutivo di Theresa May dovrà chiedere un’estensione dell’articolo 50 rinviando quindi l’uscita ed evitando il “No Deal”.

La Premier non vede di buon occhio questa soluzione e il governo tramite il portavoce ha dichiarato che la legge impone delle «gravi limitazioni» alla capacità dell’esecutivo stesso di negoziare questa estensione prima del 12 aprile, che è la data entro il quale Londra deve proporre e far accettare alla Ue un nuovo piano o uscire dall’Unione senza accordo.

Intanto oggi stesso il Parlamento nell’espressione della sua Camera alta riceverà il procedimento licenziato dalla Camera bassa.

 

 

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends