LiberoReporter

Brexit: Camera boccia accordo per la terza volta, Tusk convoca vertice straordinario Ue 10 aprile

Il Parlamento della Camera dei Comuni ha respinto ancora una volta, ed è la terza per l’esattezza, l’accordo negoziato per la Brexit con l’Unione europea. Il Premier inglese Theresa May, aveva offerto di farsi da parte se l’accordo ottenuto con l’Ue, fosse stato approvato oggi, giorno in cui la Gran Bretagna sarebbe dovuta uscire dall’Europa, ma ancora e per la terza volta i membri della camera bassa del Regno Unito si sono espressi contro. 344 deputati hanno votato contro il testo negoziato con l’Unione europea, solo 286 favorevoli. Visibilmente contrariata la May, che ha dichiarato quanto sia “Profondamente deplorevole”, questo ennesimo rifiuto. “Le implicazioni che questo voto avrà sono gravi” sottolineando che adesso si apre la strada a una Brexit senza accordo, per il 12 aprile. Alla notizia dell’ennesimo “No” dal Parlamento britannico, il Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha convocato un vertice europeo straordinario per il 10 aprile prossimo.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends