LiberoReporter

LIVE Israele: Hamas continua lanci, riprendono raid aviazione israeliana

AGGIORNAMENTO – IN TEMPO REALE IN BASSO ALLA FINE DELL’ ARTICOLO

L’IDF (l’esercito del paese con la Stella di David) sta preparando tutte le città del sud di Israele alla rappresaglia nei confronti della striscia di Gaza e delle postazioni di Hamas. Come riporta btnews.online, l’esercito ha avvertito i residenti israeliani al confine con Gaza, che un importante campagna con attacchi aerei e bombardamenti con i carri, è attesa a breve nella zona, quindi si udiranno boati ed esplosioni e quasi certamente qualche razzo partirà dalle milizie palestinesi, fatto questo che metterà in azione le sirene e il sistema di difesa aerea Iron Dome.

L’IAF, l’aeronautica israeliana, ha annunciato che le rotte di volo degli aerei civili di linea per l’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv, sono state modificate per consentire la libertà di funzionamento dei sistemi di difesa missilistica. Scuole chiuse in anticipo in buona parte delle regioni meridionali e delle maggiori città a rischio. Il Consiglio Regionale Shaar Hanegev ha chiuso tutte le scuole dopo le 15:00, mentre a Eshkol dopo le 15:45. Nella zona di Sdot Negev è statao chiesto ai genitori di andare in anticipo a ritirare i propri figli dagli istituti. Non ci sarà alcuna attività extra scolastica, dopo l’orario normale, nessun dopo scuola è ammesso da questo momento in poi e fino a nuovo ordine. Il comando dell’esercito ha ordinato la cessazione degli eventi nelle zone limitrofe al confine con Gaza, vietando l’assembramento con più di 300 persone. Bloccata anche la ferrovia tra Ashkelon e Beer Sheva.
Israele quindi si prepara a rispondere all’attacco di oggi avvenuto a nord di Tel Aviv, dove sette persone sono rimaste ferite, da un razzo sparato da Gaza.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends