LiberoReporter

Meteo: pioggia e neve al Nord, bello sul resto d’Italia

Dopo una domenica in prevalenza soleggiata  la nuova settimana si apre con una nuova perturbazione lunedì, più attiva sulle regioni settentrionali che porterà pioggia in pianura e neve in montagna. A seguire braccio di ferro tra anticiclone e flusso perturbato atlantico con nuovi passaggi instabili o perturbati ma non su tutta la Penisola. Vediamo quali sono le ultime novità e cosa dovremo aspettarci:

METEO LUNEDÌ: L’abbassamento di latitudine del flusso perturbato nord atlantico coinvolge le regioni del Nord nel passaggio di una perturbazione. Attese piogge fin dal mattino sulla Liguria e prime deboli nevicate sulle Alpi occidentali a quota 2000m, nel pomeriggio i fenomeni si estenderanno a gran parte delle regioni settentrionali risultando abbondanti sull’alta Lombardia e sul Triveneto, sulle Alpi la quota delle nevicate si attesterà attorno ai 1700-1900m. Fenomeni assenti o solo sporadici sull’Emilia Romagna, sottovento rispetto alle correnti umide. In serata fenomeni residui intesseranno il Triveneto con quota neve sui 1400-1600m mentre le prime ampie aperture si estenderanno dal Nordovest alla Lombardia. Sul resto della Penisola il tempo risulterà buono o discreto seppur con qualche addensamento irregolare ma senza fenomeni lungo l’aerea tirrenica. Qualche isolata pioggia potrà interessare solo l’alta Toscana. Le temperature saranno in diminuzione al Nord, stazionarie o in leggero aumento al Centro Sud. I venti risulteranno moderati o forti di libeccio sulle regioni settentrionali e parte del Centro, deboli meridionali altrove. Mari molto mossi i bacini settentrionali e occidentali, poco mossi o mossi gli altri.

METEO giorni successivi: dopo una giornata di martedì caratterizzata da condizioni nel complesso soleggiate salvo qualche addensamento di passaggio al Centro Sud, mercoledì si riaffaccia qualche disturbo al Nord per l’avvicinamento di una nuova perturbazione che interesserà prevalentemente le regioni settentrionali tra giovedì e venerdì portando fenomeni anche localmente intensi, altrove il tempo resterà stabile e in prevalente soleggiato con qualche disturbo di passaggio e sporadici fenomeni sulle regioni centrali soprattutto la Toscana. Tra sabato e domenica possibile nuova perturbazione ma con effetti modesti (previsione da confermare). Le temperature sono previste ancora al di sopra delle medie, in particolare al Centro Sud per effetto dei venti meridionali che saranno richiamati dalla perturbazione di giovedì, qui si potranno raggiungere e superare anche i 20° di massima.

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends