LiberoReporter

Meteo: arriva il maltempo, piogge, neve e temperature in calo a breve sull’Italia

METEO ITALIA. PERTURBAZIONE IN ARRIVO DAL NORD EUROPA. L’alta pressione inizia a mostrare i primi segnali di indebolimento sabato, a causa di infiltrazioni umide dal Tirreno verso le Alpi occidentali e la Toscana che provocano un aumento della nuvolosità. Tra domenica e lunedì’ avverrà un deciso smantellamento dell’alta pressione per il passaggio della parte più attiva del fronte, con piogge soprattutto su Alpi, Nordest e tirreniche, nonchè neve in montagna. Si assisterà inoltre ad un rinforzo dei venti dapprima di Libeccio e Scirocco, poi di Ponente e Maestrale, con mari molto mossi. Le temperature, in temporaneo rialzo al Centrosud, subiranno un calo da lunedì (specie su Alpi e Centro-Sud) per l’ingresso di venti tesi da Nord, preludio ad una irruzione di aria fredda nella nuova settimana. Più in dettaglio:

METEO DOMENICA. Peggiora al Nord con prime precipitazioni su parte del Nordovest, specie su confini alpini franco-svizzeri, Liguria centro-orientale e Lombardia, in estensione al Nordest e intensificazione dalla sera, specie a ridosso dei rilievi (precipitazioni scarse invece su Piemonte occidentale e Ponente Ligure). Punte di oltre 20-30mm sulle Prealpi, anche 40-50mm su Levante Ligure, alto Friuli e Prealpi GiulieNeve sulle Alpi mediamente dai 700-1100m, a quote lievemente superiori sulle Prealpi, specie orientali. Variabilità sulle tirreniche con qualche locale pioggia sull’alta Toscana, in estensione la notte a Lazio e Campania. Poco o nulla altrove con aperture a tratti ampie.

METEO LUNEDI. Qualche rovescio sparso al Sud e sulle centrali adriatiche e neve in Appennino dai 1000-1500m, deboli fenomeni sulle Alpi di confine nevosi dai 600-1000m. Ampi rasserenamenti sulle pianure del Nordovest ed in Toscana, in estensione al resto del Centro e al Nordest nella seconda parte del giorno. Temperature in calo al Centro-Sud e venti che ruoteranno disponendosi da nordovest, con Maestrale sostenuto soprattutto sui bacini occidentali.

TENDENZA SUCCESSIVA.

Permane un po’ di variabilità martedì sul medio-basso Adriatico con neve in calo a bassa quota. Qualche fenomeno fin su bassa Calabria ed est Sicilia, nonché nevicate sui confini alto atesini. Altrove bel tempo, ma temperature ovunque in ulteriore diminuzione per l’afflusso di correnti fredde dall’Europa nordorientale.

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends