LiberoReporter

Pakistan: Corte Suprema conferma assoluzione per Asia Bibi

Dopo otto anni di carcere per blasfemia, era stata assolta dalla Corte Suprema del Pakistan e oggi si è tenuta l’udienza per la revisione della sentenza, chiesta dall’imam della moschea del villaggio di Nankana Sahib, Qari Muhammad Saalam, che si opponeva all’assoluzione della donna:  gli stessi giudici, hanno respinto questa mattina la richiesta, confermando l’assoluzione. Stiamo parlando del caso di Asia Bibi, la donna pakistana di religione cristiana, che era stata condannata e ha passato quegli otto anni di carcere nel braccio della morte. I giudici hanno liquidato la richiesta respingendola, in quanto “Rivedendo quella sentenza, non è stato trovato un solo singolo errore nel verdetto della Corte Suprema”. Dopo quanto asserito dai giudici, ora la donna spera di poter lasciare il paese.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends