LiberoReporter

Meteo: vento e neve in arrivo con ciclone tra Sardegna e Lazio

METEO, NELLA NUOVA SETTIMANA IMPULSO POLARE DALLA GROENLANDIA VERSO L’ITALIA – Confermato un importante cambio di circolazione nei prossimi giorni sull’Europa. Un intenso impulso polare si metterà in moto direttamente dalla Groenlandia verso Isole Britanniche, Francia, parte della Spagna, tuffandosi poi anche su Italia e Mediterraneo centrale. Un simile affondo darà vita ad un vero e proprio ciclone mediterraneo responsabile di ondate di maltempo sull’Italia, specie centro-meridionale, con pioggia, venti di tempesta e neve a quote basse. Ad oggi il vortice dovrebbe prendere vita e approfondirsi tra Corsica e Tirreno.

MALTEMPO A PIU’ RIPRESE, PRIMO VORTICE TRA LUNEDI’ E MARTEDI’ – Come antipasto tra lunedì e martedì avremo una depressione che dal Nord Africa si porterà verso il Centrosud, dove avremo precipitazioni sparse. Il richiamo di aria fredda continentale potrebbe favorire neve a quote collinari tra bassa Romagna e Marche, oltre 500-1000m sul resto del Centro, a quote superiori al Sud ma in calo sotto i 1000m entro martedì tra Campania, Puglia, Basilicata. Rovesci e temporali sparsi anche in Sardegna. In questo articolo maggiori dettagli.

TRA MERCOLEDI’ E GIOVEDI’ CICLONE MEDITERRANEO, VENTI DI TEMPESTA E NEVE ANCHE IN PIANURA – Nel frattempo l’impulso polare si getterà sul Mediterraneo dando vita a un profondo vortice ciclonico, il cui posizionamento e successiva evoluzione rimane ad oggi ancora soggetta ad un certo margine di incertezza. Proprio da questo dipenderà tutta la distribuzione e l’entità delle precipitazioni. Ad oggi appare molto probabile una fase di maltempo soprattutto al Centrosud con piogge e nevicate talora copiose in Appennino dai 700-1000m, ma anche fino in collina al Centro e Sardegna ( se non a tratti sulle pianure più interne della Toscana ). Nel frattempo le tirreniche potranno sperimentare frequenti temporali anche di forte intensità e accompagnati da grandine e colpi di vento. Prognosi ancora molto incerta per il Nord, che ad oggi potrebbe vedere delle nevicate in risalita in primis su Emilia, basso Piemonte, Liguria interna ma a tratti anche sul Triveneto. Qualche fiocco non escluso anche in Lombardia ( nevicate più probabili sul pavese ). Tuttavia la previsione è tutt’altro che definitiva e su questo punto seguiranno importanti aggiornamenti. Il tutto potrebbe essere accompagnato da venti molto forti a rotazione ciclonica, specie su Tirreno e Isole dove si potrebbero ampiamente superare i 100km/h di raffica. A seguire il maltempo dovrebbe concentrarsi su adriatiche e Sud con neve a bassa quota,

FINE GENNAIO CON IL BOTTO? Sul finire del mese si prospetta inoltre una nuova offensiva artica sull’Europa e probabilmente anche sull’Italia con effetti ancora tutti da valutare.

Ad ogni modo, come già detto, nonostante l’impianto generale sembra confermato dai principali modelli numerici, ad oggi risulta ancora difficile stabilire con esattezza dove e quanto pioverà o nevicherà tra mercoledì e giovedì, in quanto tutto dipenderà dall’esatta collocazione del ciclone. Le previsioni dunque in questa fase potranno subire importanti aggiornamenti.

Per consultare le MAPPE DEI VENTI: clicca qui

CLICCA QUI per consultare le mappe del MARE

Per consultare le mappe delle TEMPERATURE –> clicca qui

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

Tagged with: , , ,
RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends