LiberoReporter

Meteo: abbondanti nevicate al nord, Liguria a rischio gelicidio

METEO, ARRIVA LA NEVE AL NORD – Una intensa perturbazione atlantica sta per raggiungere l’Italia e porterà condizioni di maltempo soprattutto al Nord e sulle tirreniche. Il richiamo di aria molto umida e mite dai quadranti meridionali andrà a scorrere sull’aria fredda preesistente al Nord, favorendo nevicate abbondanti su tutte le nostre Alpi, ma almeno in una prima fase anche in pianura soprattutto al Nordovest. Prime precipitazioni dalla sera di giovedì con iniziale pioggia o pioggia mista a neve in pianura tra Piemonte, Lombardia ed Emilia occidentale, ma in trasformazione in neve nella notte. Pioggia mista a neve anche tra medio-alto Veneto e Friuli Venezia Giulia, o neve a tratti pura per qualche ora nella notte tra le province Verona, Vicenza, Padova, Treviso, Udine, Pordenone.

VENERDI’ FASE CLOU DELLA NEVICATA – Venerdì si entra nel vivo del peggioramento con nevicate fino in pianura su Piemonte, Lombardia centro-occidentale, inizialmente anche Emilia occidentale; passaggio a pioggia sulle pianure del Nordest. Neve anche sulla Liguria interna, a tratti qualche fiocco misto a pioggia su Genova ovest e Savona; rischio invece gelicidio sull’Appennino genovese, spezzino e alessandrino sud-orientale nella seconda parte della giornata. Neve dunque in città come Torino, Cuneo, Asti, Alessandria, Novara, Vercelli, Pavia, Varese, Como, Lecco, Milano, Bergamo, inizialmente anche Piacenza, Parma, Reggio Emilia ( qui rapido passaggio a pioggia ); rischio gelicidio su Appennino piacentino e parmense entro il pomeriggio. Neve fino al fondovalle sulle Alpi quindi Sondrio, Trento, Bolzano, Belluno, Aosta. Tra tardo pomeriggio e la serata graduale passaggio a pioggia anche sulla Lombardia centro-occidentale a partire da Est, mentre sul Piemonte i fiocchi dovrebbero resistere in pianura fino ad esaurimento delle precipitazioni. Sabato l’aria fredda sarà definitivamente erosa in Valpadana, con solo pioggia in pianura e nei fondovalle alpini, neve mediamente oltre i 600-1100m.

ACCUMULI PREVISTI – In generale sulle Alpi le nevicate saranno copiose ed abbondanti, con oltre mezzo metro dai 1000m di quota, fino a un metro dai 1500-1800m; da segnalare tuttavia il passaggio a pioggia sulle Prealpi da Brescia verso Est fino a 1100-1400m. Sulle pianure piemontesi si stimano accumuli variabili tra i 5 e i 15cm, superiori dalle quote collinari specie tra astigiano, alessandrino e cuneese. Per quanto riguarda la Lombardia anche qui accumuli variabili tra i 5 e i 15cm, superiori sul varesotto. A Milano accumuli variabili tra i 5 e i 10cm nell’hinterland, anche inferiori in pieno centro. Seguite tutti gli aggiornamenti, previsione delicata e in ulteriore fase di analisi!

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends