LiberoReporter

Come arredare il bagno, alcuni suggerimenti di Bagno Italia

Arredare il bagno, un lavoro che potete fare anche in poco tempo. L’importante è solo sapere dove mettere le mani! Dovete avere le idee chiare, se così non fosse ecco qualche suggerimento utile. Non scoraggiatevi, con qualche consiglio (e un po’ del vostro istinto) vi accorgerete che non è poi un’impresa così difficile.

Arredare il bagno

Da sempre c’è chi si affida a leder del settore, proprio come nel caso di Bagno Italia, così che l’arredo del bagno possa essere facile e offrire anche ottimi risultati.  Ecco cosa dovete sapere in proposito.

  1. Design. Con un po’ di impegno potete trovare il vostro design. Quello che vi permette di avere il bagno perfetto secondi i vostri gusti. Di stili ne esistono molti, per fare alcuni esempi potete trovare da quello vintage al romantico, fino allo stile etnico. Anche il moderno e il dark ottengono sempre più successo. Partite quindi dal look del bagno, vi servirà anche per sapere quali oggetti vi occorrono e di conseguenza, a quale budget state andando incontro. Sfogliate pure i cataloghi, guardando così quanti più bagni possibili.
  1. Illuminazione. Se luminoso il locale sarà perfetto, ma c’è anche chi preferisce tutta un’altra atmosfera. Questo significa che le luci non necessariamente devono essere troppo forti. La questione è vostra, il bagno oggi può avere molti stili anche per quanto riguarda l’illuminazione. Ci sono le luci colorate, le luci soffuse, ma anche quelle forti come quelle a LED. Voi cosa preferite?
  1. Bagno economico o dal prezzo medio alto? Il bagno è un locale dove passate molto tempo. Diciamo che è la stanza dove riposo, relax e restauro si incontrano. Proprio così, uomini e donne fanno di tutto per essere più presentabili ed ecco che il bagno diventa la stanza dove è richiesta almeno un’ora di preparazione.Questo ambiente deve essere immune (quanto più possibile) all’usura e ai problemi relativi a queste stanze. Proprio per questo, sconsigliamo i bagni economici.Se proprio dovete farlo in questo modo, concentratevi sui gingilli e non sulle cose importanti. Per esempio il lavabo e il mobile che lo sostiene di qualità mentre il soprammobile o altri oggetti anche a basso costo.
  1. Sanitari. I sanitari sono meglio tutti della stessa serie. Però anche qui ci sono aspetti da conoscere per avere la situazione più sottocontrollo. Spendere poco per i sanitari e i relativi miscelatori non è una mossa intelligente. Si perché dovete vederla in questo modo, il bagno è vostro e più spendete su di esso e maggiori saranno i vantaggi nel tempo. Un miscelatore a basso costo tenderà a perdere facilmente. Oppure un lavabo che non è di qualità difficilmente può durarvi degli anni. Insomma, valutate con attenzione.
  1. Scaldasalviette. Il termoarredo è comune oggi, gli scaldasalviette, sono belli da vedere infatti si dimostrano ottimi per arredare un bagno. Sono inoltre utili per scaldare l’ambiente e per asciugare l’intimo e la biancheria. Li potete trovate in tanti stili e prezzi. Tutto dipende da cosa vi piace vedere nel bagno non appena siete entrati. Ci sono quelli classici, moderni, con forme particolari etc.

 

(AS)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends