LiberoReporter

Tragedia Corinaldo: individuato ragazzo che usò spray urticante, era già stato fermato per droga

Aggiornamento 10 dic. – Gli inquirenti, sentiti parecchi testimoni, sono riusciti a risalire al ragazzo che avrebbe utilizzato la bomboletta con spray urticante, che avrebbe causato la ressa, che poi è sfociata in tragedia. E’ un 17enne, individuato attraverso il suo soprannome, che era stato già fermato, perché è in possesso di vari tipi di droga e non in relazione a quanto ora gli inquirenti potrebbero contestargli. Il fermo è avvenuto in un residence ubicato sulla costa vicino Senigallia. 

La notizia della prima ora – Sei persone sono rimaste schiacciate dalla folla, in una discoteca della provincia di Ancora a Corinaldo, durante un concerto del rapper Sfera Ebbasta. Intorno all’una di notte, probabilmente per la dispersione di una sostanza urticante, la massa di persone presenti all’interno del locale, hanno cercato di andare verso l’esterno accalcandosi e calpestando alcuni che avevano perso l’equilibrio, altri invece sono stati spinti verso dei muretti, che con la pressione sono crollati e successivamente la folla li ha travolti, uccidendoli. Le vittime sono tre ragazzi e due ragazze minorenni e una mamma che aveva portato la figlia al concerto. Oltre cento i feriti, ricoverati negli Ospedali Riuniti a Torrette di Ancona, a Senigallia e a Jesi. Sul posto oltre ai sanitari e alle forze dell’ordine, sono intervenuti anche i vigili del fuoco. I locali adesso sono posti sotto sequestro.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends