LiberoReporter

Meteo: il tempo fino Capodanno, si riaffaccia il grande freddo

ANTICICLONE SU CENTRO-OVEST EUROPA. L’alta pressione rimane ben stanziata sull’Europa centro-occidentale e continuerà a sbarrare la strada alle perturbazioni atlantiche. Negli ultimi giorni dell’anno la struttura anticiclonica inizierà a gonfiarsi verso nord puntando le Isole britanniche ed innescando la discesa di correnti fredde lungo il suo bordo destro dirette verso la Penisola Balcanica.

IMPULSO DA NORD INTORNO A CAPODANNO. Sarà proprio durante l’ultimo giorno dell’anno che un impulso freddo in discesa dall’Europa settentrionale diretto verso i Balcani tenterà di guadagnare un po’ di terreno verso ovest, minacciando le nostre regioni adriatiche. Non si tratterà di un verso e proprio peggioramento, grazie alla prevalenza dell’alta pressione. Ma di un aumento della nuvolosità che si estenderà anche al Sud. Effetti comunque quasi nulli, con soltanto la possibilità di qualche goccia la notte di capodanno tra basso Adriatico, Ionio e nord della Sicilia. Nulla di fatto invece sul resto d’Italia, con tempo stabile e in prevalenza soleggiato.

AFFLUISCE ARIA PIU’ FREDDA. Al seguito del breve ed indolore passaggio frontale è atteso un certo afflusso di aria fredda destinato essenzialmente al Sud, più avvertibile in Puglia che risulterebbe la regione più esposta. In seguito l’alta pressione sembrerebbe intenzionata a dettar legge per altri giorni ancora sull’Italia, prolungando il periodo di stabilità. Ma qualcosa potrebbe cambiare in prossimità dell’Epifania. In ogni caso, vista la distanza temporale, ricordiamo che si tratta solo di una possibile tendenza che nei prossimi giorni potrebbe subire variazioni. Vi invitiamo quindi a seguire i prossimi aggiornamenti.

(fonte e dati: 3bmeteo.com)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends