LiberoReporter

Avanguardia nella sperimentazione tecnologica: i punti forti del settore dei Giochi in Italia

Se c’è un’industria che, a livello planetario, non registra segni di crisi o di cedimento è senza dubbio quella del gioco. Le entrate, per l’anno 2018, si assestano ancora sui 450 miliardi di dollari, quasi 16 dei quali spesi solamente in Italia tra il 1° gennaio 2016 e il 30 giugno 2017, per una cifra pro capite di quasi 500€ l’anno. Numeri in costante crescita, dietro ai quali molti leggono il difficile momento economico che si vive nel nostro paese, dove una vincita all’Enalotto o qualche schedina può veramente aiutare le famiglie a fine mese.

La verità, però, non è questa. Il successo di questo settore è legato all’avanguardismo tecnologico, agli investimenti in programmazione e miglioramento, alle mille possibilità digitali che si spalancano agli utenti. Il gioco d’azzardo, insomma, è un vero punto d’avanguardia nella sperimentazione tecnologica.

È un settore che, innanzitutto, ha saputo rinnovarsi e stare al passo con i tempi, restando vicino alle esigenze delle nuove generazioni. Prima le slot machine dei bar erano considerate il non plus ultra del gioco e con un paio di trucchetti del mestiere si poteva portare a casa la giornata: con la complicità del barista magari, per sapere da quanto tempo non “pagava” una determinata macchinetta, oppure provando ad intuire dal suono della moneta nel cassettone quando era opportuno piazzare una giocata. Sembrano passate ere geologiche: ora le slot machine resistono, ma sono arrivate anche online. E la tecnologia ha favorito il loro sviluppo e la loro migliore fruizione con l’introduzione di slot machine di nuova generazione.

Pensate ai pagamenti online: tutto rendicontato, tutto protetto. E tutto più accessibile. Gli utenti infatti hanno iniziato a spendere con più frequenza, e tanto più cresceva la passione per il gioco, tanto aumentava l’esigenza di aggiornare la tecnologia per rimanere al passo delle esigenze dei clienti. Con un occhio di riguardo alla sicurezza, per bloccare quanti volevano sfruttare la potenza del web per truffare migliaia di scommettitori. La tecnologia si è evoluta anche qui, grazie anche alla collaborazione tra l’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane e rete di casino online AAMS. Un rapporto che ha permesso al sistema del gioco legale di introdurre metodi sicuri di pagamento e altri sistemi di crittografia per tutelare i consumatori da eventuali truffe.

Per essere attraente alle nuove generazioni la tecnologia ha sviluppato anche nuove piattaforme. Dalla realtà virtuale alla trasposizione online delle slot machine old style. Così il poker, ma anche il blackjack, il baccarat o la roulette, presentano piattaforme di gioco in 3D e il live streaming, con oltre 3 milioni di utenti solo in Italia. Tra le recenti, e più seguite, svolte tecnologiche c’è senza dubbio quella delle simulazioni, che permettono di non dover aspettare il weekend per scommettere sugli eventi.

Ma visto che il mondo della tecnologia e del gambling è in costante evoluzione, c’è già pronta la prossima tappa: quella del bitcoin. Sono in rampa di lancio casinò di criptovalute, attraverso i quali gli operatori del gioco d’azzardo sperano di aggirare i limiti oggettivi della valuta tradizionale. Solo un progetto oggi. Come erano le slot machine online vent’anni fa.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends