LiberoReporter

Los Angeles: sparatoria Thousand Oaks, 13 i morti tra loro vice sceriffo e killer

Aggiornamento 12.30 – Notizie contrastanti arrivano da Los Angeles, dopo la sparatoria avvenuta questa notte intorno alla mezzanotte in un bar ristorante a Thousand Oaks. Secondo alcuni media locali i morti sono 13, tra cui il killer e un deputato, mentre per altri i morti sarebbero 10 e il killer sarebbe ancora in fuga. Ancora incerta la ricostruzione di tutta la vicenda e si attende una versione ufficiale dei fatti delle forze dell’ordine.

C’è un morto, nella sparatoria avvenuta questa notte (ora locale) in un locale a Thousand Oaks, Los Angeles. Un uomo armato è entrato al Borderline Bar & Grill, ed ha aperto il fuoco sugli astanti, mentre era in corso la serata del ‘College Country’. A quel punto si è scatenato il panico tra i giovanissimi clienti del locale: molti si sono rifugiati sotto i tavoli, altri sono riusciti a scappare nei bagni, altri ancora hanno trovato una via di fuga nel retro del bar. L’uomo pare sia riuscito a scappare e al momento è ancora a piede libero, dopo aver lanciato dei fumogeni per coprire la fuga. Molti i ragazzi feriti. La polizia ha diramato un allarme, chiedendo alla popolazione di fare molta attenzione, visto che l’uomo è ancora latitante e armato. Anche l’Fbi è sul posto.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends