LiberoReporter

Monte San Savino (AR): ladri entrano in azienda, proprietario spara e uccide uno dei malviventi

Viveva all’interno dell’officina, perché aveva già ricevuto, per ben 38 volte, la visita dei ladri. Quando questa notte all’incirca alle 4 del mattino, ha sentito il rumore dei vetri infranti nei locali della sua azienda di riparazione gomme, non ha esitato un solo momento e, sceso al piano di sotto, quando si accorto che ancora una volta i ladri erano entrati nei locali, ha sparato a uno dei due uomini, cercando di ferirlo alle gambe, solo che il colpo agli arti inferiori ha reciso l’arteria femorale. E’ morto così un ragazzo di 29 anni di origine moldava, dissanguato mentre cercava di fuggire dopo essere stato scoperto, mentre il suo complice è riuscito a fuggire. Fredy Pacini, 57 anni, proprietario dell’azienda, adesso è indagato dalla Procura di Arezzo per eccesso di legittima difesa. Sul posto sono giunti carabinieri e 118, allertati dallo stesso Pacini, ma per il ragazzo non c’è stato nulla da fare.
Il ministro degli Interni Matteo Salvini, si è schierato con il gommista toscano: “Io sto sempre con chi a casa propria o nel proprio negozio, si difende dalla violenza altrui”.

 

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends