LiberoReporter

Russia: 3 feriti in sede servizi segreti Fsb, attentatore ragazzo 17enne ucciso da bomba

Ha annunciato il gesto su Telegram, poi pochi minuti dopo si è presentato all’ingresso della sede dei servizi di sicurezza della Federazione russa Fsb di Arkhangelsk in Russia e nell’estrarre dalla borsa l’ordigno che aveva portato con se è deflagrato. Autore del gesto è un ragazzo di 17 anni, a quanto pare anarchico, studente di un istituto tecnico e residente nella città russa, che è morto sul colpo durante l’esplosione, mente altre tre persone, dipendenti dell’Agenzia, sono rimaste ferite e trasferite in ospedale. Nel post su Telegram, inserito una decina di minuti prima dell’azione, il ragazzo dichiarava di essere stufo del fatto che l’Fsb tortura la gente. In seguito a questo attentato, le autorità hanno innalzato il livello di guardia e le misure di sicurezza in tutti gli uffici pubblici.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends