LiberoReporter

Turchia e Arabia Saudita ai ferri corti per sparizione giornalista Khashoggi – VIDEO momenti salienti

I giornali della Turchia hanno pubblicato foto e video di un gruppo di persone, circa 15, che vengono bollati come un “Gruppo di assassini” che ha presumibilmente fatto sparire e in molti credono anche uccidere, il giornalista saudita Jamal Khashoggi.
Il giornalista del Washington Post era entrato nel consolato saudita a Istanbul martedì scorso 2 ottobre e non è mai più uscito, nonostante al di fuori del consolato ci fosse la sua fidanzata ferma ad attenderlo.
Khashoggi aveva scritto articoli fortemente critici nei confronti del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, e ormai tutto fa pensare che siano stati i sauditi a farlo sparire, uccidendolo e facendolo addirittura a pezzi. Nei video rilasciati dalla polizia turca, ricavati dalle varie telecamere di sicurezza nelle vicinanze del consolato e della casa del console saudita, sono mostrati degli strani movimenti di un pulmino Mercedes Vito nero con i vetri oscurati, che esce dalla sede diplomatica e arriva a casa del console saudita (circa 6/700 metri di percorso) entrando nel garage. Questi movimenti risalgono esattamente dopo 1 ora e 54 minuti dal momento in cui il giornalista saluta la propria fidanzata all’esterno del consolato (la donna rimane lì ad attenderlo) e varca la soglia per entrare e non fare più ritorno. Alcune delle persone ritratte nei video, dalle indagini svolte dagli inquirenti turchi, sono arrivate in Turchia nel giorno della sparizione del giornalista e sono uscite dal paese la sera stessa con due voli privati sauditi, uno diretto al Cairo e l’altro a Dubai. Nelle immagini si vede anche la fidanzata all’esterno della sede consolare, ma dell’uscita di Khashoggi neppure l’ombra.
La Turchia pur non accusando direttamente l’Arabia Saudita della sparizione/omicidio di Khashoggi (che ricordiamo è cittadino saudita, in esilio volontario negli Stati Uniti da circa un anno), in questo modo fa il massimo della pressione sui sauditi, che continuano a sostenere che Khashoggi è scomparso dopo aver lasciato gli uffici diplomatici, chiedendo a gran voce che il console dimostri attraverso i video di sorveglianza, che sicuramente saranno stati attivi nella sede consolare, che effettivamente il reporter di WP sia uscito da quel luogo con le sue gambe. Ma l’Arabia Saudita non consegna nulla in merito. La tensione tra i due paesi cresce di ora in ora. Il giallo si infittisce con il rilascio di queste immagini e si pensa che ormai il reporter o forse quel che rimane di lui, sia già fuori dal paese turco, fatto a pezzi.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends