LiberoReporter

Ryanair: è arrivato il giorno dello sciopero più grande della sua storia, 400 voli cancellati

Non sarà un calvario solo e soltanto per i paesi in cui è in vigore lo sciopero (Belgio, Germania, Irlanda e Svezia) ma le ripercussioni si faranno sentire in ogni paese in cui la compagnia aerea irlandese, opera da quegli Stati anche soltanto un volo. E’ iniziato infatti il più grande sciopero della storia della Ryanair. I piloti della low cost d’Irlanda, sciopereranno nel momento più caldo dell’anno: dalle 3 di questa notte appena trascorsa e fino alle 3 di domani sabato 11 agosto, saranno 400 i voli cancellati e circa 55mila passeggeri rimarranno a terra. Sarà la Germania a pagare il prezzo più caro, visto che i 250 voli eliminati costringono 42mila persone a non partire. Ai clienti Ryanair dovrebbe rimborsare il biglietto o permettere la riprogrammazione del volo. Lo sciopero è stato indetto per avere nuovi contratti con aumenti delle retribuzioni e migliori condizioni d’impiego.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends