LiberoReporter

Mondiali 2018: Argentina si “salva” e con la Croazia va agli ottavi

Soffre ogni oltre limite, non gioca bene, i suoi problemi rimangono, ma l’Argentina va avanti grazie alla vittoria sulla Nigeria per due reti a uno. Messi si sblocca nel primo tempo, ma poi lentamente sparisce, segna il primo gol per l’albiceleste, ma in campo quasi non si vede più. Nel secondo tempo la Nigeria rimette in pari il risultato, mentre dall’altro campo, quello tra che vede impegnate Islanda e Croazia, vanno in vantaggio i croati, ma poi si fanno raggiungere dagli islandesi e questo significa che la Nigeria con il pareggio sarebbe qualificata. Ma all’ottantaseiesimo Rojo regala la vittoria agli uomini di Sampaoli e la Croazia al 91′ sigla la propria vittoria alla stregua dei sudamericani. Passano Croazia prima nel girone a punteggio pieno (9 punti) e l’Argentina di Messi e compagni con 4.

Si chiude anche il girone D oggi, infatti alle ore 20 scenderanno in campo le quattro squadre impegnate: la Nigeria (a 6,00) contro l’Argentina (a 1,50) e l’Islanda (a 3,30) contro la Croazia (a 2,30). I croati sono primi nel girone con 6 punti, segue a 3 punti la squadra africana, ultimi a 1 punto i “vichinghi” e i sud americani. La Croazia è già matematicamente agli ottavi, mentre l’Argentina ha un solo risultato a disposizione: vincere il match contro gli africani e se dovesse vincere anche l’Islanda contro la Croazia, in questo caso l’Albiceleste deve puntare a segnare molte reti, nella speranza di recuperare il gol in meno nella differenza reti contro la selezione allenata da Hallgrímsson, accusato nelle prime due giornate (Argentina -3 Islanda -2), ma qualora dovessero ritrovarsi entrambi a 4 punti con differenza reti uguale, conterà il fair play. Un vero rompicapo.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends