LiberoReporter

Progettavano di uccidere Theresa May: due presunti terroristi alla sbarra a Londra

I due presunti terroristi sono stati arrestati il 28 novembre scorso, secondo quanto riportato dalla Bbc, da agenti dell’antiterrorismo. Da indagini condotte dai servizi segreti di Sua Maestà, i due, Naa’imur Zakariyah Rahman, 20 anni e Mohammed Aqib Imran, 21 anni, stavano programmando di uccidere la premier britannica Theresa May. Oggi risponderanno delle accuse a loro mosse, davanti ai giudici del tribunale di Westminster.

theresa-mayDue uomini compariranno oggi davanti ai giudici del tribunale di Westminster in seguito a un presunto complotto per uccidere Theresa May. Naa’imur Zakariyah Rahman, 20 anni, proveniente dal nord di Londra e Mohammed Aqib Imran, 21 anni, da Birmingham, sono stati accusati del reato di terrorismo.

Gli uomini sono stati arrestati il ​​28 novembre dagli agenti dell’antiterrorismo. Secondo quanto riferisce la Bbc, le accuse implicano un piano per far esplodere un ordigno davanti i cancelli di sicurezza di Downing Street e attaccare la premier con un coltello nel caos che ne sarebbe seguito.

La notizia arriva un giorno dopo un rapporto indipendente che aveva denunciato lacune da parte di polizia e servizi riguardo all’attentato di maggio alla Manchester Arena, in cui morirono 22 persone. E ieri il direttore dell’MI5, Andrew Parker ha riferito al Consiglio dei Ministri di almeno nove progetti di attentato significativi sventati dai servizi di sicurezza e dalla polizia britannica dopo l’attacco di Westminster, nel marzo di quest’anno.


RELATED ARTICLES

Back to Top