LiberoReporter

Febbre dell’auto: crescono le vendite, italiani indecisi tra Fiat e marchi tedeschi

autoAnche il primo semestre del 2017 registra segnali positivi per il mercato dell’auto: il numero di modelli immatricolati è superiore dell’’8,91% allo stesso periodo dell’anno precedente, un anno che già aveva fatto ben sperare le case automobilistiche. Si tratta di un caso più unico che raro in Europa, tanto che il Governo tedesco è ricorso a misure straordinarie per sostenere le vendite – in forte calo – all’interno del proprio mercato.

Cosa piace agli italiani? Non solo auto nuove: gli automobilisti italiani sono in fervore anche nel mercato dell’usato, con un aumento dei passaggi di proprietà e annunci per auto di seconda mano. Il merito è tutto delle nuove tecnologie? Probabilmente: grazie ad internet e alla regolamentazione delle inserzioni online, gli automobilisti possono acquistare auto usate, tanto che non mancano le diverse soluzioni ai classici compro auto in contanti e alle concessionarie.

Una di queste è il sito Noicompriamoauto.it, che ha stilato una classifica dei marchi più valutati tra il 2015 e il 2017 nel mercato dell’usato, quelli per cui, cioè,  i possessori di veicoli immatricolati hanno richiesto il maggior numero di stime sul valore del mezzo. Cosa emerge? Anche qui, il quadro è complicato. Gli italiani fanno valutare soprattutto le loro Fiat, ma si tratta di una situazione con diverse variabili regionali. Il quadro nazionale, però, è chiaro.

Se negli ultimi anni il primato spetta al marchio torinese, con il 9,52% delle auto valutate, a seguire ci sono quasi esclusivamente marchi tedeschi: Mercedes (8,37%), BMW (8,34%), Volkswagen (7,01%), Audi (6,82%) e Opel (5,82%). Un segnale, questo, che le auto teutoniche mantegono alto il loro valore nel tempo, spingendo i loro possessori a rivendere la propria vettura con propensione maggiore rispetto alla rottamazione. In fondo alla classifica dei 10 marchi più valutati troviamo invece Ford (5,60%), Alfa Romeo (che con il 4,83% è l’unico altro marchio del gruppo FCA in classifica), più le francesi Renault (4,41%) e Peugeot (3,62%).

 

 

(AS)

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends