LiberoReporter

Meteo: a metà settimana rialzo temperature

caldoDopo la sfuriata temporalesca che ieri ha interessato le regioni meridionali dello Stivale, nel corso dei prossimi giorni, l’alta pressione tornerà a impossessarsi dell’Italia centro meridionale garantendo condizioni di tempo stabile e soleggiato. Le uniche eccezion saranno rappresentate da velature in transito, a tratti più compatte tra Sardegna, Toscana e Marche, e da cumuli in sviluppo diurno sulla dorsale con al più qualche breve e isolato piovasco. Da segnalare anche qualche annuvolamento residuo oggi tra Puglia, Calabria e Sicilia ma senza il rischio di precipitazioni degne di nota.

PIÙ VARIABILE AL NORD, CON QUALCHE DISTURBO – Sulle nostre regioni settentrionali l’alta pressione non sarà così forte lasciando in parte esposte le Alpi a correnti più instabili che favoriranno la genesi dinuovi rovesci o temporali in particolar modo sui settori di confine e nel corso del pomeriggio. Sul resto delle regioni il sole sarà protagonista tra Val Padana orientale e alto Adriatico, mentre altrove si alternerà ad annuvolamenti sparsi.

ATTENZIONE TRA GIOVEDÌ E VENERDÌ- Tra giovedì e venerdì, secondo le ultime elaborazioni modellistiche, e poi atteso un ulteriore parziale cedimento al Nord, che favorirà il transito di una perturbazione responsabile di piogge e temporali su Alpi, Prealpi ma occasionalmente anche su Val Padana centro occidentale e basso Triveneto.

TEMPERATURE IN RIALZO – Le temperature sono attese in graduale rialzo nei prossimi giorni anche se almeno sino a metà settimana il caldo sarà sopportabile, senza eccessi e umidità elevata. Da giovedì è poi prevista un’ulteriore intensificazione del caldo e dell’umidità con massime che si riporteranno localmente nuovamente oltre i 35°C.


RELATED ARTICLES

Back to Top