LiberoReporter

Forze dell’ordine ancora a caccia di Igor, l’assassino di Budrio e Portomaggiore

Le forze dell’ordine sono ancora a caccia di Norbert Feher, meglio conosciuto come Igor il “russo”. Secondo gli inquirenti, l’assassino del barista di Budrio e della guardia ecologica volontaria a Portomaggiore, si troverebbe ancora in quella che è stata definita la “Zona Rossa” tra tra Campotto e Marmorta, nelle campagne di Molinella.  Oggi in zona anche il Ministro degli Interni Minniti. 

CARABINIERIPer il migliaio di appartenenti alle forze dell’ordine e per gli inquirenti che sono sulle sue tracce, Norbert Feher alias Igor Vaclavic, l’assassino del barista di Budrio, Davide Fabbri, e della guardia ecologica volontaria Valerio Verri a Portomaggiore, è ancora nella ‘zona rossa’ tra Campotto e Marmorta, nelle campagne di Molinella, un perimetro di circa 40 chilometri. Proseguono dunque incessantemente le ricerche, confortate da tracce trovate dai cani molecolari anche due giorni fa. Tracce che, puntualmente, svaniscono in prossimità dei corsi d’acqua.

Secondo gli inquirenti, Norbert Feher è aiutato nei suoi spostamenti e nella fuga da complici e si rifugia per la notte in giacigli improvvisati e abitazioni abbandonate. Gli inquirenti stanno scandagliando tutte le conoscenze di Feher alla ricerca di indizi.

Oggi sarà nella zona delle ricerche il ministro dell’Interno Marco Minniti che si recherà nella caserma di Molinella, base operativa della caccia all’uomo, e incontrerà le forze dell’ordine e i sindaci della Bassa.

TRENTA GIORNI GRATUITI PER PROVARE AMAZON PRIME - ISCRIVITI -

RELATED ARTICLES

Back to Top