LiberoReporter

Napoli: stupra 62enne in centro accoglienza, arrestato nigeriano

E’ entrato nel suo ufficio, ha bloccato la porta e ha costretto una operatrice di 62 anni sotto minaccia, ad avere rapporti sessuali con lui, all’interno di un centro accoglienza per immigrati a Giugliano. E’ stato arrestato l’autore, un nigeriano di 25 anni, grazie alla telefonata di una collega della vittima.

carabinieri-palettaUn 25enne nigeriano ospite di un centro di accoglienza a Giugliano in Campania (Napoli) è stato arrestato dai Carabinieri per aver sequestrato e violentato un’operatrice. I militari sono intervenuti d’urgenza nell’hotel ‘Le Chateau’, usato come centro accoglienza nella zona di Varcaturo, a seguito di una chiamata al 112.

Secondo una prima ricostruzione, il nigeriano si è introdotto nell’ufficio della donna, un’operatrice 62enne, e dopo aver bloccato la porta ha cominciato a compiere atti sessuali su di lei. Mentre ciò accadeva, un’altra operatrice ha bussato alla porta e il 25enne ha lasciato che la vittima aprisse, per non destare sospetti.

Ma la seconda donna ha intuito che stava accadendo qualcosa di grave dallo sguardo terrorizzato della 62enne e ha dato l’allarme chiamando il 112. Giunti sul posto i Carabinieri hanno liberato la vittima e bloccato il 25enne nigeriano, che dopo le formalità di rito è stato portato nel carcere di Poggioreale.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends