LiberoReporter

Terremoto Italia centrale: oltre 60 repliche, tre di forte intensità

terremoto-macerata

Le immagini dopo la scossa di ieri alle 21,18 (da Youreporter/Pennabiancalive)

La terra ha continuato a tremare tutta la notte nella zona colpita dal terremoto tra Marche e Umbria. Secondo l’informativa emanata dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sono state registrate oltre una sessantina di repliche ai due forti movimenti tellurici avvenuti ieri alle 19,10 e alle 21,18, rispettivamente di 5,4 e 5,9 gradi della scala Richter. Nelle prime ore del mattino, due le scosse più intense delle sciamo sismico: 4,4 gradi alle 5:50, 4,1 gradi alle 5:19.
Intanto la Protezione Civile ha fatto sapere che sono intorno al migliaio le persone sfollate. Quasi tutta la popolazione della zona ha dormito all’aperto per paura di nuove forti scosse e di crolli. Anche in altre parti d’Italia, non interessate direttamente, ma dove comunque il sisma si è avvertito molto nitidamente, in tanti hanno preferito passare la notte in auto.

RELATED ARTICLES

Back to Top

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi - Share This

Condividi questo post con i tuoi amici - Share this post with your friends